Enrico Fermi e il fuoco nucleare di pace

“Enrico Fermi e il fuoco nucleare di pace”, una mostra itinerante al Viminale sulle orme dei “ragazzi di via Panisperna”. All’inaugurazione il Presidente del Senato Marini: «Una politica che non guarda con occhio interessato alla ricerca scientifica è una politica di corto respiro».
E’ stata inaugurata al Viminale, allestita presso l’Istituto di fisica di Via Panisperna, una mostra dedicata a Enrico Fermi. Alla cerimonia hanno partecipato, alla presenza del Presidente del Senato Franco Marini, il sottosegretario all’interno Alessandro Pajno, il Capo di Gabinetto prefetto Giovanni De Gennaro e il Prof. Antonino Zichichi. Intervenendo alla manifestazione – intitolata ‘Enrico Fermi e il fuoco nucleare di pace’ – Marini ha sottolineato che «Una politica che non guarda con occhio interessato alla ricerca scientifica è una politica di corto respiro», perchè gli sbocchi dello sviluppo tecnologico «non vanno solo verso la scienza, ma anche e soprattutto verso l’economia». Il presidente del Senato ha quindi concluso evidenziando che «la politica deve fare qualche passo di più verso la ricerca». La storica Palazzina di Via Panisperna, attualmente adibita ad uffici ed archivi di competenza del Ministero dell’Interno, sarà disponibile per le finalità che il Centro Fermi è chiamato a perseguire.
Articolo tratto dal sito del Ministero dell’Interno (www.interno.it), 29.11.2007

TIPOLOGIA
Marchio, Identità visiva, Segnaletica, Arredi e supporti per la grafica, Illustrazioni, Comunicazione didattico-scientifica, Allestimento espositivo

COMMITTENTE
Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche Enrico Fermi

Anno: ~ Cliente: ~ Sezione: